Condizioni di noleggio

CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO

  1. OGGETTO
    Eventi a Noleggio S.R.L. (“EAN”) concede in locazione al Cliente (entrambi congiuntamente “Parti”) che accetta, i prodotti (d’ora innanzi “Attrezzature”) come descritti sul sito eventianoleggio.com (Sito), che il Cliente dichiara di aver visto, accettato e ritenuti idonei all’uso, a fronte del pagamento del corrispettivo previsto dal punto 2 e per la durata di cui al punto 3 del presente Accordo (“Accordo”).
  2. PREZZI E MODALITA DI PAGAMENTO
    2.1 Il corrispettivo del Noleggio (“Prezzo”) è stabilito dalle Parti nell’Ordine, come infra definito all’art. 3.2 del presente Accordo, in base:
    (i) ai prezzi delle Attrezzature, previsti indicativamente sul Sito, che sono soggetti a variazioni e la cui pubblicazione non costituisce offerta al pubblico, normalmente espressi con prezzi iva esclusa per un noleggio base da 1gg. Eventuali altre durate dovranno essere calcolate con un preventivo ad-hoc;
    (ii) ai costi di trasporto delle Attrezzature, come regolati all’art. 4 dell’Accordo.
    2.2 Salvo diversa pattuizione scritta delle Parti, il Prezzo verrà pagato dal Cliente nei modi seguenti:
    (i) 1/3 contestualmente all’invio dell’Ordine a titolo di caparra confirmatoria, 1/3 venti giorni prima dell’evento a titolo di ulteriore caparra confirmatoria, il saldo dell’ultimo 1/3 verrà versato con bonifico bancario 5 giorni prima dell’evento. E’ facoltà di EAN recedere senza penali, provvedendo alla restituzione di quanto ricevuto a titolo di confirmatoria, entro 5 giorni dal ricevimento della stessa.
  3. PERFEZIONAMENTO DEL CONTRATTO E DURATA DEL NOLEGGIO
    3.1 Al momento del pagamento che avviene attraverso il sistema di pagamento online, EAN trasmetterà un preventivo, contenente le condizioni generali e particolari del Noleggio (“Preventivo”).
    3.2 Il contratto si perfezionerà alla ricezione da parte di EAN del pagamento della prima rata a titolo di caparra confirmatoria.
  4. CONSEGNE E RICONSEGNE
    4.1 EAN consegna le Attrezzature presso la sede indicata nell’Ordine.
    4.2 Su richiesta scritta del Cliente, EAN consegna le Attrezzature presso un diverso indirizzo indicato nell’Ordine, secondo le modalità previste al momento dell’ordine.
    4.3 Il trasporto può prevedere il servizio di Facchinaggio con posizionamento e riordinamento del materiale, diversamente la consegna e la riconsegna delle Attrezzature avverranno a piano strada.
    4.4 Qualora il Cliente richieda il Facchinaggio in precedenza escluso nell’Ordine, il relativo costo sarà trattenuto dalla Cauzione di cui all’art. 5.7 dell’Accordo (“Cauzione”) a titolo di risarcimento. In mancanza della Cauzione, il Cliente dovrà versare a EAN, a titolo di penale, un importo pari al costo del Facchinaggio applicato da EAN, salvo risarcimento del maggior danno.
    4.5 Il Preventivo ed il conseguente Ordine potranno prevedere anche i costi di Allestimento delle Attrezzature, se richiesto dal Cliente o reso necessario dalla natura delle Attrezzature stesse.
    4.6 I costi del trasporto e servizio logistico sono concordati dalle parti e indicati nell’Ordine.
    4.7 Il Cliente risponde dei danni provocati a EAN da eventuali ritardi nelle consegne e riconsegne delle Attrezzature. In tal caso, EAN tratterrà dalla Cauzione di cui al punto 5.7, un importo pari al Prezzo del noleggio maggiorato del 30% per ogni giorno di ritardo, salvo il risarcimento del maggior danno. In mancanza della Cauzione, il Cliente dovrà versare a EAN, a titolo di penale, un importo equivalente, salvo risarcimento del maggior danno.
    4.8 EAN non sarà responsabile di eventuali ritardi nelle consegne e riconsegne, salvo i casi di dolo, colpa grave e causa di forza maggiore.
    4.9 Tutte le Attrezzature vengono consegnate pulite e in buono stato d’uso. All’atto della consegna e prima dell’utilizzo, a pena di decadenza, il Cliente verifica lo stato delle Attrezzature e segnala per iscritto eventuali difetti di funzionamento.
    4.10 Al termine del noleggio indicato nell’Ordine, il Cliente è tenuto a restituire le Attrezzature nel medesimo stato in cui le ha ricevute. Entro 5 giorni lavorativi dalla riconsegna, EAN comunicherà al Cliente l’esistenza di eventuali difformità nelle Attrezzature e l’importo conseguentemente trattenuto dalla Cauzione di cui all’art. 5.7. dell’Accordo.
  5. GARANZIE
    5.1 Il Cliente si obbliga a custodire e utilizzare le Attrezzature dalla consegna alla riconsegna con la dovuta diligenza, secondo l’uso cui sono per natura destinate e in conformità all’Evento per cui sono state noleggiate.
    5.2 Il Cliente risponde dei danni provocati a EAN dall’utilizzo, riparazione, manutenzione delle Attrezzature da parte del Cliente o di terzi. In tal caso, EAN tratterrà dalla Cauzione di cui al punto 5.7 un importo equivalente ai danni subiti e denunciati per iscritto al Cliente, salvo il risarcimento del maggior danno. In mancanza della Cauzione, il Cliente dovrà versare a EAN, a titolo di penale, un importo pari ad 1/3 del valore di acquisto delle Attrezzature nell’anno corrente, salvo risarcimento del maggior danno. (L’importo del valore a nuovo delle attrezzature locate, si può ricavare anche on line contestualmente alla stesura del preventivo)
    5.3 In caso di smarrimento o furto delle Attrezzature, EAN tratterrà l’intera Cauzione di cui al punto 5.7, fermo il risarcimento del maggior danno, pari almeno al prezzo di acquisto delle Attrezzature nuove, nell’anno corrente. In mancanza della Cauzione, il Cliente dovrà versare a EAN, a titolo di penale, un importo pari al prezzo di acquisto delle Attrezzature nuove nell’anno corrente, salvo risarcimento del maggior danno. (L’importo del valore a nuovo delle attrezzature locate, si può ricavare anche on line contestualmente alla stesura del preventivo)
    5.4 Anche nei casi in cui l’Allestimento e il montaggio delle Attrezzature siano stati effettuati da EAN, il Cliente, in caso di particolari perturbazioni atmosferiche, è tenuto allo smontaggio e comunque al ricovero delle Attrezzature.
    5.5 EAN non risponde di difetti o i danni causati al Cliente o a terzi dalle Attrezzature, salvo i casi di dolo e colpa grave di EAN.
    5.6 Per quanto concerne strutture quali ombrelloni, pagode, gazebo, quinte, pannelli, la resistenza certificata al vento è di una forza massima pari a 30 km/h.
    5.7 Per i noleggi è facoltà di EAN richiedere al Cliente un deposito a titolo cauzionale (Cauzione) di importo, pari al valore di mercato delle Attrezzature, tramite assegno o carta da credito da depositare al momento del perfezionamento del contratto. Tale Cauzione verrà restituita al momento della riconsegna delle Attrezzature, salvo quanto previsto agli articoli 4.5, 4.8, 5.2, 5.3, 6.3. EAN è autorizzata ad incassare la Cauzione anche se di valore eccedente il risarcimento del danno, rimborsando al Cliente l’eccedenza.
  6. INADEMPIMENTI E RITARDI
    6.1 E’ consentito il recesso delle Parti esclusivamente sino alle 72 ore antecedenti l’inizio del periodo di noleggio indicato nell’Ordine, comunicato entro detto termine a EAN tramite pec o raccomandata a/r. In tal caso, il cliente perde la Caparra anticipata, ovvero EAN deve restituire integralmente la caparra ricevuta. In mancanza della Caparra, il Cliente dovrà versare a EAN un importo equivalente, a titolo di penale.
    6.2 In caso di annullamento dell’Ordine tardivo da parte del Cliente, EAN avrà diritto di ottenere il pagamento del Prezzo di noleggio, trattenendo ove presente dalla Cauzione di cui al punto 5.7 sino a concorrenza di quest’ultima, fermo il risarcimento del maggior danno. In mancanza della Caparra e/o della Cauzione e/o di incapienza di quest’ultima, il Cliente dovrà versare a EAN, a titolo di penale, un importo sino a concorrenza del Prezzo, o dell’eventuale parte residua di quest’ultimo non coperta dalla Caparra e/o dalla Cauzione, salvo risarcimento del maggior danno.
    6.3 In caso di restituzione anticipata delle Attrezzature, EAN non è tenuta ad alcun rimborso, per il mancato utilizzo delle stesse.
  7. SUB-LOCAZIONE E DIVIETO DI CESSIONE
    7.1 Il Cliente, salvo patto contrario intervenuto tra le parti, ha la facoltà di sub-locare le Attrezzature a soggetti terzi, nei limiti di durata del presente Accordo e garantendone il corretto adempimento.
    7.2 E’ fatto espresso divieto di cedere le Attrezzature a soggetti terzi.
    7.3 Non è inoltre consentita la cessione del presente contratto da parte del Cliente, salvo accordo scritto tra le Parti. In caso di violazione del presente articolo EAN avrà diritto al pagamento di un importo nei termini di cui all’art. 5.2 a titolo di penale.
  8. MODIFICHE AL CONTRATTO
    8.1 Il presente Accordo rappresenta l’unica intesa tra le Parti. Qualsiasi modifica, deroga o condizione aggiuntiva al presente Accordo non sarà valida e vincolante ove non risulti da atto sottoscritto dalle Parti.
  9. TOLLERANZA
    9.1 E’ inteso che qualsiasi comportamento, anche ripetuto, di tolleranza di inadempimenti dell’altra parte non costituisce una rinuncia a far valere detti inadempimenti.
  10. COMUNICAZIONI
    10.1 Qualsiasi comunicazione o notifica tra le Parti, richiesta o consentita dalle disposizioni dell’Accordo, sarà eseguita per la EAN alla seguente pec: eventianoleggio@pec.it; per il Cliente, all’indirizzo indicato nell’Ordine oppure fatto conoscere successivamente a EAN per iscritto nelle modalità sopradescritte.
  11. INVALIDITA’ PARZIALE
    11.1 L’eventuale illiceità, nullità o inefficacia, accertata o dichiarata in qualsiasi momento, di una o più clausole del presente Accordo non pregiudica la liceità, validità o efficacia delle restanti clausole dell’Accordo, in conformità e nei limiti della vigente normativa.
  12. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE
    12.1 Al presente contratto è applicabile esclusivamente la legge italiana. Per qualsiasi controversia relativa alla validità, interpretazione e all’esecuzione del presente contratto è competente in via esclusiva ed inderogabile il Foro di Brescia.
X